Storie

La Fondazione Arkad

È un posto bellissimo, uno di quei luoghi che rendono la Versilia terra di eccellenze artistiche, storiche, ambientali. È la ex segheria che si trova a fianco del Palazzo Mediceo a Seravezza, sede dal 1999 della Fondazione Arkad. Un ambiente coinvolgente, emozionate, profondamente intriso di atmosfere avvolgenti e sorprendenti. In questi anni, grazie alla passione e la travolgente energia degli scultori Cynthia Sah e Nicolas Bertoux, la struttura è diventata punto di riferimento per gli amanti dell’arte e per chi l’arte la rende occasione di creatività e produzione di opere.

L’edificio – come si legge nel sito ufficiale – si sviluppa in quattro gruppi di costruzioni, con due spazi aperti alle estremità: un piazzale dotato di gru per la movimentazione dei marmi da un lato, un giardino dall’altro. – un grande laboratorio, nella parte centrale dell’edificio, è destinato alla lavorazione artistica di opere monumentali. – uno spazio lungo un lato del laboratorio è riservato alla realizzazione di opere di dimensioni più ridotte. – un appartamento, situato lato monte e adiacente agli uffici di amministrazione, ospita artisti stranieri in soggiorno-lavoro presso la Fondazione. – una galleria espositiva è stata recentemente ristrutturata grazie al sostegno finanziario del Programma Leader del Fondo di sviluppo regionale della Comunità Europea. Essa si sviluppa lungo il fiume al piano seminterrato e comprende diverse spazi destinati a mostre, eventi culturali e artistici. La galleria ospita una raccolta di libri, riviste specializzate e cataloghi d’arte.

Sino al 28 ottobre prossimo ospita “CAVA” mostra che ha come tema la cava di marmo, vista come opera d’arte, da ammirate e tutelare, con l’obiettivo di valorizzare ed apprezzare l’indiscutibile bellezza artistica ed il fascino da sempre emanato dalle montagne di marmo. Una visione proposta da artisti di ambiti differenti (fotografi, scultori, pittori, video-artisti, architetti, designer, ecc.) che propongono un’interpretazione della cava filtrata dal loro sguardo. Uno’occasione Da non perdere per varcare la soglia di un posto reale che ha tutte le caratteristiche del sogno, di un bellissimo sogno.

La storia – La Fondazione Arkad ha sede nella città di Seravezza in un complesso architettonico ricco di fascino e di storia: – nel 1561, vi si trovavano le peschiere per l’allevamento delle trote dell’adiacente Palazzo Mediceo, fatto costruire da Cosimo I dei Medici su progetto del Buontalenti; – nel 1788, furono costruiti una ferriera e un distendino, proprietà della Magona. – nel 1847, dopo la demolizione della ferriera, l’inglese Walton edificò la grande segheria tuttora conservata, che diventò proprietà Dalgas, poi Pellerano, per essere definitivamente chiusa dopo l’alluvione del 1996.

Il sito – http://www.arkad.it/it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *