Blog

La Poesia è Vita

La Poesia è Vita. E’ questo ciò che abbiamo provato tutti noi che abbiamo avuto la fortuna di partecipare alla cerimonia di premiazione della terza edizione del Premio Vita alla Vita per poeti under 30. Organizzato dall’omonima Associazione (Luca Bresciani e Annunziata Felice ne sono l’anima pulsante), ancora una volta ha avuto, quale cornice ideale ed accogliente, la stimolante atmosfera del caffè-libreria Lettera 22, in via Mazzini 84 a Viareggio.

Partito il primo giorno di primavera si è concluso dopo sette mesi ed oltre 120 poesie, giunte da ogni parte d’Italia e non solo. Iscrizione gratuita e completa libertà di scelta rispetto al testo, si è caratterizzato per l’altissimo livello artistico che ha permeato le opere, rendendo così estremamente difficile il compito della Giuria presieduta da Walter Bandelloni e di cui facevano parte anche lo stesso Luca Bresciani e Fabio Prestifilippo.

Alla fine tra gli otto finalisti (Cristina Basile, Veronica Antonietta Mestice, Federico Nicoli, Giovanni Paladini, Maria Papapietro, Silvia Righi, Riccardo Sciuto e Giovanni Sommavilla Vigna) l’hanno spuntata ex aequo le composizioni di Maria Papapietro (Matera) e Giovanni Sommavilla Vigna (Bologna) che, entro la fine del 2018, le vedranno pubblicate su atelierpoesia.it, oltre che nella bella Antologia curata dall’Associazione Vita alla Vita.

Per me è stata, veramente, una positiva e stimolante esperienza che mi ha permesso di ascoltare cose molto interessanti e comprendere che fare poesia è una delle cose più belle che una persona possa fare anche perchè – come ha detto Luca – la Poesia è Vita ed ha gli occhi agili dei ragazzi e delle ragazze che hanno partecipato.

La pagina Facebook dell’Associazione Vita alla Vita

 

2 thoughts on “La Poesia è Vita”

  1. Stefano, Sabato sei stato un impeccabile padrone di casa. Hai condotto l’evento con una sorta di colta voluta leggerezza che ha affascinato i presenti coinvolgendoli totalmente. Le tue interviste ai poeti hanno reso il clima amabile ed interessante ed il pomeriggio si è così consumato lasciando in tutti il rammarico di una fine indesiderata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *