Straccali

L’eterno fascino delle macchine da scrivere

Computer, smartphone, tablet, ma volete mettere una macchina da scrivere? Il suono dei tasti che baciano il foglio bianco, la leva che ci porta a capo, il rullo che permette alla storia di andare avanti… bellissimo. Ne abbiamo una riprova emozionante guardando (e gustando) il documentario “California Typewriter“, realizzato nel 2016 e proiettato, per la prima volta, l’11 gennaio 2017 in Canada. Regista è Doug Nichol, tra gli interpreti Tom Hanks, John Mayer, Sam Shepard e David McCullough.

Protagonisti sono gli scrittori, i giornalisti, i collezionisti, gli artisti e, soprattutto, la California Typewriter un negozio da cui la storia ha inizio per andare ad indagare la piccola, ma battagliera comunità di coloro che non hanno abbandonato uno strumento che ha avuto un ruolo fondamentale nella storia del XIX e del XX Secolo.

Si lege nella presentazione… «una meditazione sulle mutevole dinamiche che ci sono tra uomo e macchine, e ci porta a considerare la nostra stessa relazione con le tecnologie, nuove e vecchie, mentre l’enfasi che l’era digitale mette su concetti come la velocità e la convenienza spinge a chiedersi chi, tra l’uomo e la macchina, sta servendo chi?»

Questa, in lingua inglese, la versione integrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *