Blog

La scatola magica

E’ tarda notte. E’ la notte di Natale, la notte dei regali. In questo momento tantissimi bambini, dopo aver faticato non poco a chiudere gli occhi per l’emozione e l’intensità dell’attesa, staranno sognando i sogni più belli. Fuori c’è una luna irresistibile ed anche se non sei più un “bamboretto”, la guardi con la speranza che, all’improvviso, quel meraviglioso cerchio luminoso possa fare da fondale al passaggio di una slitta trainata da renne.

E’ la notte dei regali, dicevo. Pacchi e pacchetti che tra poche ore riveleranno il loro contenuto, in un turbinio di nastri tagliati e carta strappata. Desideri e richieste affidate a letterine personalizzate, prenderanno corpo e diventeranno realtà. Saranno in particolar modo giocattoli creati, appunto, per giocare.

Già, giocare… come sono cambiate le cose rispetto ai “miei Natali”. A parte il fatto che più che Babbo Natale aspettavamo la Befana, noi non avevamo lo sterminato mondo dei prodotti tecnologici disponibile oggi, non immaginavamo che si potesse usare un telefono da mettere in tasca e le Amicizie le coltivavamo per le strade, le piazze e le pinete. Giocavamo all’aperto, inventavamo i giochi e non di rado li costriuvamo direttamente, grazie ad una manualità oggi, ahimè, in gran parte perduta. Era meglio, era peggio? Erano altri tempi. In questo presente, forse, manca quella fantasia e creatività ludica che per noi era ineludibile esigenza e al tempo stesso strumento di crescita.

A questo pensavo l’altro giorno quando Michela ha portato a casa una grandissima scatola di cartone. Così grande che Stella e Robertino (i miei due figli piccoli) ci potevano stare comodamente seduti dentro. Sono bastati pochi minuti e quel semplicissimo oggetto, destinato alla raccolta differenziata, è diventato castello, astronave, nuvola nel cielo, sottomarino, dimora per le bambole, sala di museo, nascondiglio segreto e tanto, tanto altro ancora…

A dimostrazione che, anche nel 2018, niente è impossibile quando permettiamo ai bambini di essere bambini…

Buon Natale a Tutti/e

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *