La Pipa

Ho ritrovato un foglietto. Una parte sgualcita di un A4, occupata da frasi impresse con una macchina da scrivere. Leggerle mi ha emozionato profondamente. Furono scritte da Giancarlo Salmaso, una Persona che amava davvero Viareggio, un sentimento che dimostrava quotidianamente con i fatti e le iniziative.

Con un gruppo di Amici, eravamo a cena a casa sua, sopra il “famoso” negozio di giornali, tabacchi e molto altro. Quella casa sul cui terrazzo collezionava ed esponeva targhe di vie di Viareggio.

Erano i giorni precedenti il Natale del 2005 e così scriveva Giancarlo…

Come il seminatore di Viani, getta alla terra la nuova linfa per far risorgere l’Italia a nuova vita, così tu Stefano sei temprato come il contadino che affonda con forza la vanga nella dura terra, per far rinascere lo spirito dei Viareggini, che senza il Tuo sudore impregnato di cultura rimarrebbero inascoltati.

Io Giancarlo “mitico come dici te” ti chiedo di accettare questa piccola pipa per unirti al Presidente “Il gatto della Versilia”, a Paolo “custode della nostra storia” e a “The voice” Giuliano, per farmi l’onore di far più grande il Salmaso Pipa Club.”

Auguri

Giancarlo

PS – Non ho mai fumato in vita mia, ma quella pipa è stata un regalo meraviglioso.

Monumento ai Caduti di Domenico Rambelli e Lorenzo Viani

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.