Il Leggio del Politeama

Oggi, su invito del Presidente Paolo Fornaciari, nella Sala Barsanti della Croce Verde, ho avuto l’emozionante piacere di tenere una “lezione” agli associati di Unitre Viareggio Versilia. In pratica ho raccontato una storia, quella del leggio del Teatro Politeama che Vittorio Scarpellini, dopo la chiusura del 26 ottobre 2018, regalò a me, a mio fratello e a Gionata Francesconi.

Un oggetto pesante, massiccio, forte che una sera, all’improvviso, si è messo a parlare e mi ha raccontato cose straordinarie, in parte tramandate dai suoi antenati di legno. Momenti, ricordi, fatti e personaggi proposti tra impronte di spartiti, briciole di note, frammenti di copioni, tracce di sorrisi, lacrime, emozioni, applausi, sospiri, silenzi…

Sinceramente, ripensando all’attenzione riservatami ed alla luci che si accendevano negli occhi delle persone che avevo davanti mentre stavo parlando, credo che sia stata un’esperienza quantomeno stimolante ed interessante.

Per questo, nei prossimi giorni, la proporrò anche a tutti voi, sotto forma di video.

A presto

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.