Giancarlo Sassoli

C’è ancora qualcuno che utilizza il telefono per telefonare. Me ne rendo conto in questi giorni ricevendo chiamate da tante persone che mi chiedono come vanno le cose (Bene. Piano, piano ne veniamo fuori). Non che messaggi, messaggini e vocali non rappresentino una forma di presenza ed attenzione, ma sentire la voce “in diretta”, avvertirne il calore, coglierne le sfumature, appropriarsi dell’energia trasmessa è tutta un’altra storia. Insomma, fa piacere e questo vale per tutte, indistintamente.

Come per quella di ieri, ad esempio, che mi è arrivata da Giancarlo Sassoli per tanti anni, fino a quando ha raggiunto il traguardo della pensione, è stato il Direttore Generale della Ausl di Viareggio. Arrivò in Versilia, dopo essere stato nominato per gestire il lancio e lo sviluppo del nuovo Ospedale, inaugurato a giugno del 2002. Pochi mesi dopo, grazie anche al mio grande punto di riferimento che è stato il dottor Enrico Salvi, mi chiamò a gestire l’ufficio stampa e comunicazione dell’Azienda. Il mio ufficio, per oltre dieci anni, era proprio sopra al suo, a Villa Pergher dove, ogni giorno, incontravo e mi confrontavo con persone di grande professionalità ed umanità come, per citarne alcuni, Cecilia Urbano, Claudio Rapalini, Antonio Latella, Luce Gatteschi, Giuseppe Niespolo, Fabio Michellotti, Erminio Ventura ed un gruppo di colleghi meravigliosi ai quali ho voluto davvero bene e dai quali ho ricevuto stima ed affetto.

Il Direttore è stato un grandissimo esempio per me che ho avuto la fortuna di poterlo seguire nel suo quotidiano impegno, per far si che la nuova struttura potesse essere all’altezza delle aspettative di tutta la Versilia. Lui e tutto il personale della Asl sono riusciti ad ottenere risultati di vera eccellenza di cui andare orgogliosi. Frutto della competenza e della disponibilità di primari, medici, infermieri, Oss, amministrativi, collaboratori ed associazioni di volontariato che seppero “fare squadra”, come amava spesso ripetere il Direttore, per vincere le tante complesse, delicate ed articolate sfide che, in sanità, ogni giorno, ogni ora, si è chiamati ad affrontare. Giancarlo Sassoli un manager all’antica, con una “visione oltre” da far invidia a tutti. Un uomo capace, onesto, disponibile, presente che al nostro territorio ha dato tanto e che tanti rapporti e legami con la Versilia mantiene ancora e manterrà per sempre.

Giancarlo Sassoli

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.