A proposito di Carnevale a Lucca

Si parla molto, in questi giorni, dell’idea di “Carnevale a Lucca” per il prossimo anno, edizione dei 150 anni della Manifestazione. Il tutto nel segno di un rapporto tra la “Città delle Mura e la Città del Mare” che, in passato, ha avuto altre occasioni per svilupparsi.


Lo dimostra, ad esempio, questa lettera che il 24 novembre 1928 viene inviata alla “Azienda Autonoma di Cura per la stazione climatica e balneare di Viareggio“. A scriverla è il titolare de “La Casa Moderna Spicciani Lucca Pescia“, in risposta ad una richiesta pervenutagli 19 novembre dello stesso anno. Questo il testo:


Io mi sono occupato qualche volta del veglione del Carnevale a Lucca ma non come impresario e per cui non posso dare evasione alla Vostra richiesta. Con saluti distinti…

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.