Classe Prima, Sezione A

Soltanto un attento ed appassionato ricercatore come Claudio Lo Nigro (il terzo da sinistra della seconda fila) poteva “riscoprire” un reperto, meraviglioso, come questo. La tradizionale foto di classe, la Prima classe, sezione A delle elementari Lambruschini. Anno scolastico 1962/1963.

Siamo in ventidue, tutti maschi. Grembiule nero, fiocco o cravatta con elastico. Indossiamo pantaloncini corti, che personalmente avrei utilizzato ancora per anni tanto meritarmi, in felice accoppiata con mio fratello Bobo, il soprannome di “mutandone“.

Non ricordo chi sia il maestro, quello che ricordo si chiamava Suffredini ed, evidentemente, arrivò negli anni successivi. Ho guardato, con grande emozione ed attenzione, questi compagni di una fase così importante della mia vita. Quasi tutti sorridono, come è giusto che sia a quell’età, nei loro occhi c’è il futuro che verrà. Vedo me e vedo gli altri “bamboretti“, non riuscendo, purtroppo, a ricordare tutti i loro nomi e cognomi.

Riconosco, oltre a Claudio, il Manfredi, Vannucci, Angelo Dini, Antonio Maffei, Ghilarducci, Gemignani, Antonio Rossi, Massimo Prisco, il Niccolai, Angelo Severi e Patrizio Puccinelli. Gli altri, spero che possano autoriconoscersi, ma soprattutto, per tutti, mi auguro che il tempo trascorso da quel giorno ad oggi, gli abbia resi grandi-grandi, fuori e dentro.

Grazie di cuore, Claudio.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.