Senza lu ‘un si po fa’

Enrico Vannucci, imbattutosi in una locandina appesa al muro di casa di un amico, ha scattato una foto e l’ha inviata. Carnevale 1981, tra i teatri disponibili a Viareggio c’è anche il Goldoni. Dal 27 febbraio al 2 marzo il Rione Vecchia Viareggio “ha il coraggio di presenta’” lo spettacolo tragicomico “Senza lù un si po’ fa’”, interpretato dal Collettivo del Rione. Ne fanno parte: Tiziana Baldassarri, Andrea Bemi, Donatella Bertoncin, Luigi Bertuccelli, Alessandro Bonuccelli, Silvio Esposito, Luciano Francesconi, Antonella Gigli, Gualtiero Lami, Raffaella Morescalchi, Eliana Morganti, Claudio Morganti, Monica Petrucci ed il sottoscritto.


Interessanti le note riportate… si pagava “tutti uguale” (3000 lire il costo del biglietto). Il comandante del vapore era Roy Lepore. Strimpellate di Gualtiero Lami, Sergio Giusti pigiava i pippòri, Pierangelo Pieruccetti si occupava della luminara e Giovanna Lagalla suggeriva. A saltà in sù e in giù le ballerine della Scuola di Danza Classica “Guidi-Innocenti” e, infine, a pittura’ si erano messi Raffaella Morescalchi, Mauro Marcucci ed Alessandro Bonucceli (autore anche del disegno riportato).


La storia, se non ricordo male, ruotava attorno al rapimento di Re Carnevale senza il quale, appunto, la manifestazione sarebbe stata annullata. E, sempre se la memoria non mi frega, nei panni del Re (novello Petri) c’ero proprio io…


Ricordi bellissimi, emozioni legate a Persone stupende. Grazie di cuore Enrico.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.