La terza stanza delle torture

Oggi, Cinzia Donati, la carissima “Cinzietta” degli indimenticabili anni trascorsi a Radio Babilonia, mi ha fatto avere un bel regalo. Una copia del “La terza stanza delle torture” (Giovane Holden Edizioni) che racchiude alcune delle tante interviste realizzate, nel corso degli anni, per il settimanale Paspartu. Un volume, appunto il terzo della serie, all’interno del quale è contenuta anche una intervista di, oramai, qualche anno addietro, che mi riguarda. Uno spazio all’interno del quale rispondo ad alcune domande sulla mia vita e su parte delle mie esperienze personali.

Una chiaccherata che ho rivissuto e letto con piacere (altro che tortura…), contenuta tra pagine riempite dalle parole di altre quattordici, prestigiose ed interessanti persone; dal Premio Oscar Alfonso Cuaròn a Paola Turci, da Dalia Gaberscik a Clive Malcom Griffiths, da Annarita Landi a Giovanni Lorenzini, da Gabriella Petrucci a Francesca Pasquinucci e Davide Giannoni

E allora, pubblicamente, grazie. Grazie Cinzia, “blogger per divertimento dal 2003” e grazie per i tantissimi, bei ricordi che abbiamo la fortuna di condividere tra dischi in vinile, parole al microfono, voci nel cuore, applausi del pubblico e Amici in comune. Alle prossime.

Giovane Holden Edizioni

La pagina Facebook di Cinzia (da quando suoni l’Arpa?)

Paspartu

Cinzia Donati
One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *